Una situazione del tutto inopportuna

Grazie a tutti!

Il 16 Ottobre 2019 si é posto in essere un ulteriore conflitto legale tra il sig. Sorze Maurizio, che ha presentato ricorso presso il Consiglio di Stato Lombardia contro la sentenza del TAR pubblicata il 1° Ottobre, che lo vede soccombente nella causa contro il Comune di Cermenate.

La questione Officine Sorze ha ormai una storia di 6 anni; nello svilupparsi della questione il soggetto pose in essere un abuso edilizio insanabile: non poteva essere emendato tramite ammenda in quanto non rispettoso dei confini di proprietà.

Furono fatti alcuni tentativi senza successo per trovare una soluzione condivisa.
Prima di arrivare all’ordinanza di demolizione (1/17), vi sono state quattro sentenze, tutte sfavorevoli al Sorze; tanto che ormai l’oggetto dell’abuso edilizio é divenuto di proprietà del Comune; Il quale é ora tenuto ad abbatterlo.

L’ultima sentenza del TAR (n.02088/2019) pubblicata l’1 Ottobre 2019 conferma la validità di tutte le procedure del Comune (ivi comprese le ordinanze di abbattimento) e condanna le officine Sorze al pagamento delle spese di giudizio.

Non entriamo nel merito delle ragioni che hanno portato il sig.Maurizio Sorze a frapporre così tanti ricorsi avversi al Comune di Cermenate, e non del tutto a torto.
Ora però, dopo l’ulteriore ricorso presentato al Consiglio di Stato (16.10.2019 ) dal Sorze avverso al Comune, e la conseguente Costituzione in Giudizio avverso a tale ricorso dal Comune (DGC 216 ), é quanto mai opportuno sollecitare il Sindaco a togliere al sig.Sorze segretario cittadino della Lega l’incarico di componente della Commissione Urbanistica nella quale é stato recentemente nominato con DGC n.184 del 18 Settembre 2019.

La Commissione Urbanistica esprime “ pareri obbligatori e non vincolanti , suggerimenti, proposte e valutazioni in materia urbanistica e di governo del territorio “ed in particolare é obbligata ad esprimersi sul “Piano di Governo del Territorio e relative varianti ai piani urbanistici attuativi“.

Considerata la delicatezza dell’incarico, per di più come componente della maggioranza del governo comunale, quindi in posizione di vantaggio di potere, la presenza del sig.Sorze nella Commissione crea una situazione di forte inopportunità con un evidente potenziale conflitto di interessi.

Per tutto quanto sopra, sollecitiamo il Sindaco ad intervenire, o in assenza di ciò il sig.Sorze medesimo a presentare le dimissioni con effetto immediato per rispetto di tutti i cittadini di Cermenate e dei colleghi di Commissione.

Vigileremo con l’opportuna attenzione.

CERMENATE PER TUTTI

Hai domande o messaggi per noi? Contattaci!